Servizi associati

torna ai progetti
progetto 1 di 10

Nuova Stazione AV di Bologna Centrale

26/09/2008

Ferrovie Dello Stato. Treno Ad Alta Velocita'. Linea Ferroviaria Milano-Napoli.

Nel 2004 sono cominciati i lavori realizzazione della Nuova Stazione centrale di Bologna per il progetto Alta Velocità-Alta Capacità; il progetto prevede la realizzazione di un “Camerone” sotterraneo su tre livelli nel più basso dei quali passeranno i treni dell'Alta velocità.
Committente: 
Astaldi S.P.A. - Roma
Commessa: 
Monitoraggio Ambientale Acque Sotterranee
Periodo di esecuzione lavori: 
da Marzo 2005
Stato dei lavori: 
in Corso

Durante i lavori di caratterizzazione ambientale del sito, sono emersi alcuni superamenti di determinate sostanze nella matrice acque sotterranee; per ricostruire l'estensione di tali superamenti, la loro variazione di concentrazione in un anno idrologico e per verificare l'andamento della falda, sono stati eseguiti circa 60 sondaggi a carotaggio continuo attrezzati con piezometro del tipo a tubo aperto a sud, a nord ed all'interno dell'area interessata dai lavori.

Le indagini eseguite in sito hanno permesso in primo luogo la ricostruzione dell'assetto idrostratigrafico dell'area per una miglior comprensione delle sue possibili interazioni con le opere da eseguire.
A partire da marzo 2005 è cominciata una campagna di monitoraggio di tali punti a scadenza prima quindicinale e poi mensile; per ciascun punto di monitoraggio viene eseguito lo spurgo di 5 volumi del piezometro, il controllo del livello di falda ed il campionamento delle acque mediante la metodica low-flow.

Grazie alla frequenza regolare di acquisizione dati, è possibile ricostruire mensilmente l'andamento delle piezometriche di ciascuna falda intersecata dai lavori oltre alle variazioni delle concentrazioni degli inquinanti presenti nelle acque sotterranee.

Ogni tre mesi viene pubblicato un report consegnato a gli enti di controllo (Comune, Provincia, Arpa e USL) per la verifica in continuo della situazione nel corso delle lavorazioni per il completamento della nuova stazione.