Servizi associati

torna ai progetti
progetto 8 di 10

Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) Granarolo S.p.A., Bologna

CICLO IDRICO INTEGRATO - Approvvigionamenti ed aspetti idrogeologici

Il lavoro è parte integrante della Relazione Tecnica inerente le Modifiche Sostanziali AIA Apportate agli Impianti proposta dalla ditta Granarolo S.p.A. per lo stabilimento di Bologna. Le motivazioni che hanno mosso gli approfondimenti in merito agli approvvigionamenti idrici di acque sotterranee sono da mettere in relazione al fenomeno di subsidenza presente nel territorio della pianura bolognese. Detto fenomeno, innescato prima degli anni ‘60 per effetto dei pompaggi di acque sotterranee, ha avuto un notevole incremento fino agli anni ‘80.
Committente: 
Granarolo S.p.A., Bologna
Commessa: 
Analisi di opportunita' e di fattibilita' di un sistema di pompaggio dell'acqua di falda ad impatto ambientale sostenibile
Periodo di esecuzione lavori: 
da Novembre 2009
Stato dei lavori: 
in Corso

In un contesto di subsidenza già in atto, e con tendenze in decelerazione nel corso degli ultimi 60anni, è stato necessario accertare se e come il Sito eserciti un’influenza sul fenomeno generale al fine di valutare l’opportunità di un miglioramento di sistema nelle modalità di prelievo della ditta.

Valutata l’opportunità, si è proceduto a verificare la fattibilità di realizzazione delle modifiche dell’impianto di emungimento delle acque sotterranee.

Paragonando la lotta alla subsidenza alla lotta all’inquinamento, è obiettivo dello stabilimento migliorare l’efficienza del proprio impianto al fine di ridurre la differenza di abbassamento del suolo rispetto alla situazione al contorno, ovvero operare mediante le migliori tecniche con l’intento di perseguire un elevato livello di prevenzione e protezione dell’ambiente.

Il differenziale di subsidenza dovrà quindi tendere ad un valore/obiettivo di qualità predefinito.

A tal fine è assimilabile alle BAT (Best Available Technology) la tecnica di progettazione e la conduzione di un nuovo impianto di pompaggio sostenibile dall’ambiente che sia basata su studi idrogeologici di interazione acquiferi/prelievo idrico.

Il risultato delle progettazioni contribuirà al raggiungimento degli obiettivi prospettati dal PTA Regionale per la salvaguardia dell’ambiente naturale e costruito.